YOUTUBE Marines recuperano così elicottero precipitato

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 gennaio 2018 13:27 | Ultimo aggiornamento: 9 gennaio 2018 13:32
elicottero-precipitato-giappone

Marines recuperano elicottero precipitato così

URUMA – I marines statunitensi hanno recuperato un elicottero militare Usa precipitato in un isolotto della prefettura di Okinawa, Giappone, nel pomeriggio di sabato. La popolazione locale non vede di buon occhio la presenza sempre più massiccia delle forze militari statunitensi schierate nell’isola a sud-ovest dell’arcipelago. A causa probabilmente di questa pressione, le forze armate statunitensi sono rimaste sempre più spesso coinvolte in numerosi incidenti.

Il velivolo UH-1 è stato costretto ad un atterraggio d’emergenza sulla spiaggia di Uruma e non ci sono stati feriti.

Il tutto è avvenuto sabato, a soli 100 metri dalle abitazioni presenti sull’isola. L’elicottero proveniva dalla base aerea di Futenma, a nord della capitale Naha e a bordo erano presenti 4 membri dell’equipaggio. Oggi i militari hanno recuperato il velivolo caduto portandolo via dalla spiaggia in questo modo: un elicottero molto più grande solleva l’imbracatura in cui è stato messo l’elicottero precipitato, molto più piccolo.

A Okinawa sono dispiegati poco più della metà dei 54mila militari statunitensi di stanza in Giappone, e le basi occupano attualmente circa il 20% della superficie dell’isola.

La loro presenza è teatro di scontro tra il governo centrale e la popolazione locale a causa dell’impatto ambientale e acustico sul territorio. I militari Usa inoltre, nel corso degli anni, hanno commesso diversi crimini.