Matteo Salvini, sopralluogo in elicottero nelle zone alluvionate vicino Belluno VIDEO

di Fabiana De Giorgio
Pubblicato il 5 novembre 2018 12:54 | Ultimo aggiornamento: 5 novembre 2018 13:01
Matteo Salvini nel bellunese per fare un sopralluogo dopo il disastro del maltempo con l'elicottero

Matteo Salvini, sopralluogo in elicottero nelle zone alluvionate vicino Belluno VIDEO (foto dal video Vista)

VENEZIA – Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha effettuato un sopralluogo in elicottero, domenica 4 novembre, nelle zone alluvionate del Veneto. Come mostrano queste immagini, Salvini è andato in provincia di Belluno, una delle zone più martoriate negli ultimi giorni. Accompagnato dal presidente della Regione Veneto Luca Zaia, Salvini è giunto alla caserma dei vigili del fuoco di Mestre.

Da lì è decollato con un elicottero, visto che al momento è impossibile visitare questi luoghi con altri mezzi: la maggior parte delle strade sono state distrutte da fango e detriti. In queste zone, le conseguenze del maltempo sono state terribili. Decine di frane, strade interrotte, località famose per la loro bellezza completamente rase al suolo e boschi devastati dalle intemperie. Al termine del volo, Salvini e Zaia sono andati all’aeroporto di Belluno dove è stata istituita una sala operativa dalla Prefettura, usata come punto stampa.

Qualche giorno prima della sua visita il ministro dell’Interno ha scritto su Twitter: “La devastazione a #Belluno, la montagna senza più alberi. Mi si stringe il cuore. Domani sarò sul posto, stiamo già cercando (e trovando) i primi 200 milioni di euro per aiutare le popolazioni colpite da questi disastri, dal Veneto alla Sicilia”. Promessa mantenuta.