“Crozza per il prossimo spot Fiat?” Marchionne chiede, il comico rifiuta (video)

Pubblicato il 4 Aprile 2013 11:53 | Ultimo aggiornamento: 4 Aprile 2013 11:58
"Crozza per il prossimo spot Fiat?" Marchonne chiede, il comico rifiuta

“Crozza per il prossimo spot Fiat?” Marchonne chiede, il comico rifiuta

ROMA – Maurizio Crozza sarà il prossimo testimonial della Fiat? Il comico di Genova ha declinato l’offerta di Sergio Marchionne, a.d. di Fiat, arrivata durante una cena tra i due. Il Corriere della Sera scrive che ad una “cordiale richiesta” da parte di Marchionne, è arrivato il “cordiale rifiuto” del suo imitatore Crozza. L’agente di Crozza, Beppe Caschetto, smentisce però la notizia: “Crozza non ha mai ricevuto, dunque nemmeno rifiutato questa proposta”.

Che Crozza abbia ricevuto, e declinato, l’offerta dello spot appare però plausibile,scrive il Corriere. L’imitazione di Marchionne da parte del comico genovese, tra maglioncino d’ordinanza e parrucca, diverte il pubblico e lo stesso a.d. Fiat. Declinare però era d’obbligo, specie per le molte volte che Crozza ha scherzato sulle auto che avrebbe potuto e dovuto promuovere: “Abbiamo la Panda base, la sport, quella con due ruote motrici a destra, quella con una sola ruota motrice dietro, penne Panda prosciutto e piselli, fragole con Panda, Panda montata…”.

Basta pensare anche ad una delle ultime performance del comico, che descrive Marchionne come un uomo che si “vergogna” di essere italiano e si finge americano. Poi il Crozza-Marchionne paragona la Fiat in Chrysler allo scandalo della carne di cavallo:

“Entro fine anno vogliamo arrivare al 100% di fusione tra Fiat e Chrysler, non ci saranno più due marchi. Le macchine saranno tutte Chysler-Fiat, però Fiat lo metto in piccolo: metto Chrysler come nome sul cofano, poi sotto c’è un asterisco e nel libretto metto ‘può contenere tracce di Fiat’. Lo devono sapere i clienti, per correttezza, o scatta lo scandalo come quello della carne di cavallo…”.