Maurizio Crozza-Renzi a DiMartedì: “Floris t’ho fatto fuori in 20 minuti” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2014 9:02 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2014 9:22
Maurizio Crozza-Renzi a DiMartedì: "Floris t'ho fatto fuori in 20 minuti" VIDEO

Maurizio Crozza-Renzi a DiMartedì: “Floris t’ho fatto fuori in 20 minuti”

ROMA – “Floris, invece di aspettare mille giorni a te ti ho fatto fuori dalla Rai nei primi 20 minuti“. Esordisce così il Matteo Renzi di Maurizio Crozza nella prima copertina di “DiMartedì“, il nuovo programma di Giovanni Floris in onda su La7.

Il Crozza-Renzi poi parla del suo programma dei mille giorni:

“Lo ripeto da tre mesi e sono sempre mille giorni. E’ un programma magico. Il nuovo slogan è “Passo dopo passo”. Vi spiego come funziona: qualcuno mi chiede le riforme e io rispondo “passo”. Molti gufi qualunquisti mi criticano perché ieri ho mandato i ministri nelle scuole: ma se voi foste un bambino, preferireste vedere una maestra cattiva o Marianna Madia? Marianna Madia è un personaggio buffo, non esiste”.

Poi Crozza parla del passaggio dalla Rai a La7:

“Sono stato mezz’ora davanti alla Rai e non mi hanno fatto entrare. Mi hanno detto che era successo una cosa brutta. Giova, è bello che sei a La7. A La7 mancavano i talk show, tu hai riempito questo vuoto”.

E non è mancata la parodia di Sergio Marchionne:

“L’Italia ce la farà, non so dirti quando, vedrai che ce la farà. Renzi è un cavallo di razza, non è Montezemolo che è una razza di cazzaro”.

Per il gran finale di questa sua prima copertina a La7, Crozza prende di mira i segretari della Cgil, Susanna Camusso, e della Fiom, Maurizio Landini:

“Loro sono rimasti indietro, all’operaismo degli anni ’70. Ci sono 9 milioni di precari. Dovrebbero intercettare i precari, invece li guardano come se fossero alieni. Landini e Camusso dovrebbero togliersi un po’ di polvere, quel sapore di Biancosarti, di ottone del gettone e di 128”.