Mediaset Spagna, spot choc contro la chiusura di la Siete e la Nueve (video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Aprile 2014 18:03 | Ultimo aggiornamento: 29 Aprile 2014 18:04
Mediaset Spagna, spot choc contro la chiusura di la Siete e la Nueve (video)

Mediaset Spagna, spot choc contro la chiusura di la Siete e la Nueve (video)

MADRID – Due canali tv chiusi come due persone travolte e uccise da un’auto in strada. Le due tv in questione sono la Siete e la Nueve, due dei canali di Mediaset Spagna. Devono chiudere i battenti per effetto di una sentenza della magistratura spagnola. Così per protesta l’azienda di Pier Silvio Berlusconi e Fedele Confalonieri ha lanciato uno spot che ha fatto indignare i parenti delle vittime di incidenti stradali, e non solo loro.

Tutto perché la Corte Suprema spagnola ha respinto il ricorso di un gruppo di televisioni commerciali guidate da Mediaset contro l’assegnazione dei canali digitali decisa dall’allora governo Zapatero nel 2010. In base a questa sentenza dal 6 maggio la Siete e la Nueve dovranno chiudere.

Così l’azienda di Berlusconi ha lanciato questo spot, in cui si vede una famiglia che attraversa tranquillamente la strada sulle strisce pedonali mentre c’è il verde per i pedoni. All’improvviso un’auto nera sorpassa le altre ferme e travolge la famigliola spensierata. Lo spot si chiude con la scritta “in memoria di La 7 e La 9″.

In Italia, Mediaset fece altrettanto tra settembre e ottobre 2013, all’indomani della sentenza che ha condannato Berlusconi a quattro anni di detenzione, poi diventati un anno di servizi sociali, per frode fiscale. Allora gli spot furono due e si limitavano a ad autocelebrare l’azienda, i suoi undici canali gratuiti e la sua capacità di dare lavoro agli italiani.