Messico, tre presunti stupratori bruciati vivi davanti a tutti (video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Giugno 2013 16:42 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2013 16:43
Messico, tre presunti stupratori bruciati vivi davanti a tutti

Messico, tre presunti stupratori bruciati vivi

CITTA’ DEL MESSICO -Con il dilagare dei narcos, in molte parti del Messico, nelle città comanda l’autorganizzazione locale. Ne è la dimostrazione quello che è accaduto a Las Ollas in Chiapas: qui, il 4 giugno scorso, tre presunti autori dello stupro e del successivo assassinio di Sántiz López, una ragazza del luogo, sono stati legati, cosparsi di benzina e bruciati vivi davanti ai cittadini del posto che hanno ripreso la scena con i telefonini.

La procura dello stato del Chiapas ha ora disposto il ritiro delle immagini riprese nel piccolo paese di provincia e avviato un’indagine che ha lo scopo di individuare i presenti e i responsabili del linciaggio. Tutti e tre i presunti colpevoli sono morti per le ustioni due ore dopo aver ricevuto delle inutili cure ospedaliere.

(Video sconsigliato ad un pubblico sensibile)