Micaela Quintavalle, licenziata “passionaria” Atac: sospesa dopo intervista su bus in fiamme VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 settembre 2018 16:52 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2018 16:53
Micaela Quintavalle, licenziata "passionaria" Atac O

Micaela Quintavalle, licenziata “passionaria” Atac: sospesa dopo intervista su bus in fiamme VIDEO

ROMA – Con un video pubblicato sul proprio profilo Facebook, Micaela Quintavalle, la sindacalista “passionaria” dell’Atac finita nell’occhio del ciclone dopo la sua intervista alle Iene sui casi di autobus andati a fuoco a Roma, ha annunciato di aver ricevuto ufficialmente la lettera di licenziamento da parte dell’azienda, dopo 128 giorni di sospensione.

“E’ appena arrivata la lettera di licenziamento da Atac – dice cercando di trattenere le lacrime -. Comunque nel male si è usciti dal limbo, dall’empasse. In questo modo, dopo 128 giorni di sospensione nei quali non ho potuto lavorare e dove ho potuto vivere grazie alle vostre donazioni, posso riprendere in mano la mia vita. Ovviamente fa male, non ho idea di quello che accadrà adesso. Impugnerò questo licenziamento. Paradossalmente ho sempre amato questa azienda e mi sono sempre mossa a difesa. E’ tutto assurdo. Oggi sono solo lacrime, domani tornerò acciaio”.