Milano, insulti razzisti al supermercato: “Ti sparo in testa brutta cinese di m***a” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 gennaio 2019 13:36 | Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2019 13:36
milano insulti razzisti

Milano, insulti razzisti al supermercato: “Ti sparo in testa brutta cinese di m***a”

MILANO – Una donna cinese viene pesantemente insultata da un dipendente di un supermercato Iper che si trova in provincia di Milano. La donna chiede chiarimenti sul costo di una bottiglia d’acqua: l’uomo che la sta riprendendo inizia a prenderla in giro e a sbeffeggiarla, iniziando a dire frasi prive di senso miste a insulti razzisti.

La vicenda è stata raccontata da Milano Today, che ha ripreso un video diventato virale in Rete. “Signora, qua siamo in Italia – dice la voce fuori campo -, è inutile che mi parla in cinese. Deve tornare in Cina se vuole parlare in cinese”, dice. “Senta ca**o di cinesa, già siete venuti nel mio ca**o di Paese a distruggere tutto il mercato. Prima che ti spezzo le gambe. Ti sparo in testa brutta cinese di m**da”.

La vicenda è arrivata fino ai responsabili del supermercato che hanno chiesto scusa. Iper ha risposto sulla propria pagina Facebook: “Veniamo solo ora a conoscenza di questo video grazie alle vostre segnalazioni. Siamo sbigottiti e chiediamo scusa alla nostra cliente, vittima di un comportamento inqualificabile e deplorevole, e con essa a tutti i nostri clienti”. 

“Stiamo analizzando attentamente il filmato, approfondendo i fatti; prenderemo immediati e adeguati severi provvedimenti nei confronti di qualunque dipendente Iper risulti coinvolto. Vi ringraziamo per averci permesso di venire a conoscenza di un episodio così grave e intollerabile”, conclude l’azienda.