Il mini-vulcano di fango a Fiumicino si allarga. Si apre una nuova bocca (video e foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 settembre 2013 14:38 | Ultimo aggiornamento: 9 settembre 2013 17:38
Il mini-vulcano di fango a Fiumicino

Il mini-vulcano di fango a Fiumicino

FIUMICINO (ROMA) –  Il vulcanetto di fango di Fiumicino, il mini-vulcano si allarga e mangia altro terreno. Prima, domanda. Dov’è il vulcano formato mini? Nel bel mezzo di una rotatoria di Fiumicino, in via Lago di Traiano, a pochi metri dalla recinzione dell’aeroporto internazionale Leonardo Da Vinci. Il fenomeno naturale era apparso inizialmente come un potente geyser, in data 27 agosto (per approfondire clicca qui).

Il soffione, lo sputa-fango, il mini-vulcano naturalmente, dal 24 agosto, è diventata la meta di tutti i residente e curiosi. “Persino meta di svago per la movida del sabato notte”. Le analisi dell’Istituto Nazionale Nazionale di Geofisica e Vulcanologia dell’Università Roma Tre avevano certificato l’esistenza di sacche sotterranee da cui fuoriusciva un mix di gas e fango.

(Corriere Tv)

“Si tratta con buona probabilità di una derivazione del primo fenomeno, originatosi nella rotonda di via Coccia di Morto, a Fiumicino. – fanno sapere dal comune tirrenico – La situazione è costantemente monitorata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, dalla Protezione Civile e dalle forze dell’ordine.”

Il video girato il 28 agosto