YOUTUBE Mondiali 2018, addio vuvuzela: in Russia si suonano i “lozhka”

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 giugno 2018 15:00 | Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2018 15:00
I lozhka russi

Mondiali 2018, addio vuvuzela: in Russia si suonano i “lozhka”

MOSCA – I cucchiai russi noti, con il nome di “lozhka”, sono diventati lo strumento ufficiale dei Mondiali di calcio 2018. Tenuti in mano, i “lozhka” [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] vengono fatti suonare tra loro grazie ad un terzo cucchiaio che li colpisce.

Quello che esce fuori è una classica percussione tradizionale, che provoca un rumore riconoscibile e molto meno forte delle vuvuzela, le trombette di plastica usate dai tifosi di tutto il mondo, note al grande pubblico grazie ai Mondiali del 2010 in Sudafrica.

I “lozhka” sono stati utilizzati già nei ricevimenti ufficiali che si sono tenuti in Russia prima dell’avvio del torneo. Come scrive il Daily Mail, il designer russo Rustam Nugmanov ha ricevuto il sostegno da parte del governo per produrre una linea colorata, riconosciuta ora come vero e proprio strumento ufficiale del torneo: “Quando stavamo scegliendo uno strumento tipicamente russo che rispecchia i valori culturali russi, abbiamo scelto questo tra tre. Volevano uno strumento in grado di emettere un ritmo che non dominasse completamente la scena come fanno i vuvuzela con il loro suono, o come hanno fatto le “caxirola” brasiliane con il loro frastuono quattro anni fa” ha concluso Nugmanov.

  • Gruppo A: Russia, Arabia Saudita, Egitto e Uruguay.
  • Gruppo B: Portogallo, Spagna, Marocco e Iran.
  • Gruppo C: Francia, Australia, Perù e Danimarca.
  • Gruppo D: Argentina, Islanda, Croazia e Nigeria.
  • Gruppo E: Brasile, Svizzera, Costa Rica e Serbia.
  • Gruppo F: Germania, Messico, Svezia e Corea del Sud.
  • Gruppo G: Belgio, Panama, Tunisia e Inghilterra.
  • Gruppo H: Polonia, Senegal, Colombia e Giappone.