Morte Chavez: tutti i leader dell’America Latina davanti alla bara

Pubblicato il 7 Marzo 2013 16:51 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2013 20:11

 

L'ultimo saluto dei venezuelani a Chavez

L’ultimo saluto dei venezuelani a Chavez (LaPresse)

CARACAS  – Tutti i leader dell’America Latina tranne il presidente paraguayano Federico Franco saranno domani 8 marzo nella capitale venezuelana per partecipare ai funerali di Stato del presidente Hugo Chavez, secondo informazioni diffuse dal governo locale e dai diversi paesi del subcontinente. Cristina Fernandez de Kirchner (Argentina), José Mujica (Uruguay), Evo Morales (Bolivia) sono già a Caracas, dove dovrebbero arrivare anche Dilma Rousseff (Brasile) Rafael Correa (Ecuador), il conservatore Sebastian Pinera (Cile), Ollanta Humala (Perù) Enrique Pena Nieto (Messico) e Juan Manuel Santos (Colombia).

A questi presidenti sudamericani si aggiungono quelli dell’America Centrale e dei Caraibi: Danilo Medina (Repubblica Dominicana), Porfirio Lobos (Honduras), Ricardo Martinelli (Panama), Mauricio Fynes (El Salvador) hanno confermato la loro presenza, mentre Daniel Ortega (Nicaragua) è già a Caracas.

Il presidente paraguayano non parteciperà ai funerali di Stato perché il Venezuela e la maggior parte degli altri paesi latinoamericani non riconosce la legittimità del suo governo, nato dall’impeachemnt del presidente Fernando Lugo nel giugno scorso: l’ex presidente, del resto, si trova già in Venezuela. Da Madrid è stata confermata la presenza del principe Felipe, mentre da Washington non è stato ancora annunciato chi rappresenterà gli Stati Uniti ai funerali di Chavez. La presenza più controversa sarà comunque quella del presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad.

A seguire , Cristina Kirchner,  José Mujica, e Evo Morales rendono omaggio per primi al feretro dell’ex presidente venezuelano: