“Prendono dai poveri per dare ai ricchi”: si dà fuoco per protesta in Israele

Pubblicato il 15 luglio 2012 11:51 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2012 11:51

TEL AVIV – Moshe Silman, l’attivista israeliano, ha cercato di uccidersi dandosi fuoco per protesta durante una manifestazione di protesta a Tel Aviv in Israele. Silman ha riportato ustioni per il 90 per cento e le sue condizioni sono definite ”molto gravi”. In un volantino Silman sostiene di essere stato ridotto in condizioni di massima indigenza a causa dell’atteggiamento a suo parere arbitrario ed insensibile della previdenza sociale.

”Accuso lo Stato di Israele, accuso ‘Bibi’ Netanyahu e (Yuval) Steinitz (il ministro delle finanze,ndr), quelle carogne, per le umiliazioni inflitte ogni giorno agli strati sociali indeboliti… prendono dai poveri per dare ai ricchi”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other