Napoli, dopo le formiche le blatte all’ospedale. La video-denuncia

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 febbraio 2019 15:59 | Ultimo aggiornamento: 13 febbraio 2019 15:59
Napoli, dopo le formiche le blatte all'ospedale. La video-denuncia

Napoli, dopo le formiche le blatte all’ospedale. La video-denuncia

NAPOLI – Dopo le formiche, anche le blatte in ospedale. La denuncia, con tanto di video, arriva dall’ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli. A segnalarla ancora una volta è il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che già nelle scorse settimane aveva sollevato il caso delle formiche in un altro ospedale partenopeo, il San Giovanni Bosco. “Ho già sollecitato il direttore sanitario e mi ha detto di avere allertato i Nas e che, a suo avviso, si tratta di un sabotaggio”, spiega Borrelli. 

“Se tale tesi fosse verificata – spiega il consigliere – saremmo di fronte a un fatto estremamente inquietante, da chiarire attraverso un’indagine giudiziaria. Significherebbe l’esistenza di un disegno preciso per screditare e mortificare la sanità in Campania. Qualora, invece, si trattasse di un’infestazione dovuta a negligenza saremmo di fronte a un fatto altrettanto grave, con responsabilità che andrebbero punite con la massima severità. Al di là delle eventuali indagini giudiziarie, abbiamo chiesto l’avvio di un’inchiesta interna e la bonifica dei locali. Sabotaggio o meno, occorre sanificare l’area”.

Le blatte sarebbero state trovate anche su un lenzuolo, che era nel bagno adiacente al Pronto Soccorso. I carabinieri del Nas hanno effettuato un’ispezione mercoledì mattina, nel nosocomio, senza rilevare però la presenza degli scarafaggi. I dipendenti della ditta di pulizie, in una lettera fatta pervenire al direttore sanitario, hanno sottolineato che “oltre alle blatte era anche presente del materiale”, verosimilmente briciole o altri resti di cibo, sul lenzuolo.

Dopo avere fatto la scoperta, i dipendenti della ditta di pulizie, che sono stati chiamati a pulire il bagno alle 19,20 di martedì sera, si sono recati dal medico di guardia per denunciare l’accaduto. Nella missiva inviata al direttore è stato anche sottolineato che, nel corso della giornata, il bagno dove è stato trovato il lenzuolo con le blatte è stato più volte pulito, senza che si riscontrasse la presenza degli scarafaggi.