Napoli, rapine traverstiti da finanzieri: dieci arresti VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Giugno 2020 15:54 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2020 15:55
napoli, rapine travestiti da finanzieri

Napoli, rapine traverstiti da finanzieri: dieci arresti

NAPOLI – Travestiti da finanzieri per compiere rapine.

Una banda scoperta a Napoli dalla Polizia agiva in questo modo.

Gli agenti hanno eseguito dieci misure di custodia cautelare per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di molteplici rapine a mano armata.

Per agire vestiti da finanzieri agivano indossando pettorine, distintivi, lampeggianti alle auto e finti decreti di perquisizione. 

In particolare, i finti finanzieri entrare nelle case per poi, una volta dentro, rapinare e derubare

Tra i reati commessi l’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro il patrimonio, rapina aggravata e possesso di segni distintivi contraffatti.

Le dieci persone seminavano il panico tra i quartieri di Ponticelli, Rione Traiano, Fuorigrotta, Vomero e Posillipo.

Le rapine commesse tutte tra il mese di luglio 2017 e maggio 2018.

Ad agevolare i furti che avveniva con armi da fuoco in pugno, alcune informazioni acquisite attraverso conoscenti delle vittime.

Napoli, cosa hanno rubato i finti finanzieri

In una rapina gli indagati sono riusciti a portarsi via 50mila euro ed un’altra in cui si sono impossessati di telefonini ed altro denaro in contante.

Durante un’altra rapina ancora, i finti finanzieri si sono impossessati di due orologi Rolex e denaro contante.

Al termine di un altro colpo è stata portata via una Suzuki Splash, in altre diversi monili in oro ed altri effetti personali vari (fonte: Agi, YouTube).