Natale, lo spot Sainsbury’s con Nicholas lo spazzacamino sembra un racconto di Dickens VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 Novembre 2019 10:52 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2019 10:52
spot natale sainsbury's

Lo spot di Natale 2019 di Sainsbury’s

ROMA – In occasione del 150esimo anniversario, i supermercati inglesi di Sainsbury’s hanno realizzato uno spot natalizio girato in Età Vittoriana che ha come titolo “Nicholas the Sweep (Nicholas lo spazzacamino ndr)”.  

Nicholas è uno piccolo spazzacamino. Costretto a lavorare duramente, come fosse una scena di un romanzo di Charles Dickens viene arrestato ingiustamente per aver raccolto un mandarino da terra.

Il piccolo viene poi salvato direttamente dalla venditrice di frutta. Tornato in orfanatrofio, Nicholas farà grandi cose: il piccolo Babbo Natale (Sainsbury’s se lo immagina così) regalerà mandarini agli altri ragazzini dell’orfanatrofio e carbone all’uomo cattivo.

Sainsbury’s fondata nel 1869 da John James Sainsbury e sua moglie Mary Ann 

Sainsbury’s è la seconda catena di supermercati nel Regno Unito. Fondata nel 1869 quando John James Sainsbury e sua moglie Mary Ann aprono un negozio di generi alimentari a Holborn, sobborgo di Londra.  La filosofia commerciale, sintetizzata in un cartello posto fuori dal negozio, è: “Qualità perfetta, prezzi più bassi”.

Cresce rapidamente in Età vittoriana, aprendo nuovi negozi e introducendo la consegna a domicilio. Quando John James Sainsbury muore, nel 1928, ci sono già 128 negozi con il suo marchio al punto da essere già da qualche anno la catena più importante del paese. Con la seconda guerra mondiale lo sviluppo si blocca: molti uomini che lavorano per la catena sono chiamati sotto le armi e al loro posto subentrano le donne, il cibo è razionato, molti negozi, in particolare quelli situati nella zona di Londra, sono anche danneggiati o distrutti dalle bombe.

Nel dopoguerra, durante un viaggio negli Stati Uniti, Alan si rende conto dei vantaggi del self-service, così nel 1950 apre anche lui la prima filiale self-service a Croydon. Dal 1969 la società cresce diventando il più grande venditore al dettaglio di generi alimentari del regno Unito. Solo nel 1995 sarà superata da Tesco, che diventerà così leader nel settore della grande distribuzione, e nel 2003 anche da Asda che, diventando la seconda più grande catena del paese, relegherà Sainsbury’s al terzo posto. L’azienda dventerà seconda suprando Asda a partire dal 2014. 

Fonte: Wikipedia, La Stampa