YOUTUBE New Orleans, cliente si lamenta: “Patatine sono fredde”. Dipendente McDonald’s lo aggredisce

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Settembre 2019 17:16 | Ultimo aggiornamento: 9 Settembre 2019 17:16
rissa tra addetto vendite mcdonald's cliente

Un frame della rissa tra addetto alle vendite del McDonald’s e il cliente

ROMA – A New Orleans negli Stati Uniti, un addetto alle vendite di McDonald’s ha aggredito un cliente a seguito di un reclamo. L’uomo aveva fatto notare che le sue patatine fossero fredde, così come tutte le altre pietanze del menù appena comprato. Il reclamo è avvenuto in modo del tutto garbato: nonostante ciò, il ragazzo ha dato di matto senza nessun motivo.

 Come mostra un video delle telecamere di sorveglianza interne alla struttura diffuso dall’emittente locale 4wwl e ripreso dal sito nola.com, il dipendente ha messo al muro il cliente per poi ammolargli poi un pugno in testa. A quel punto, lo store manager è intervenuto per sedare gli animi evitando così che la rissa degenerasse ulteriormente. 

L’aggressore, mentre veniva trattenuto dai colleghi per la camicia, si è scagliato ancora contro il povero cliente: “Te ne vai, ti levi fuori dai co******?” Sul luogo dell’accaduto è poi intervenuta la polizia che però ha deciso di non prendere alcun provvedimento nei confronti del ragazzo. A scriverlo è stato un sito web locale. Ai microfoni di 4wwl, il cliente ha parlato di “reazione inspiegabile. Non ho reagito perché c’era mia moglie con me. Non volevo rovinarle la vacanza dal momento che a New Orleans eravamo solo di passaggio. Ma intendo sporgere denuncia”.

Chris Bardell, il proprietario del franchising, ha dichiarato che sono in corso delle indagini interne per verificare la dinamica della lite e valutare i relativi provvedimenti disciplinari a carico del dipendente. Insomma, nessuno provvedimento è stato preso al momento per l’addetto che lavora alle vendite del McDonald’s. 

Fonte: Il Giornale, nola.com