New York, arrestato un uomo per attacchi con moltov

Pubblicato il 4 Gennaio 2012 17:08 | Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio 2012 18:08

NEW YORK – La polizia di New York ha arrestato ieri 3 gennaio un uomo sospettato di essere responsabile di una serie di attacchi compiuti domenica scorsa con bottiglie incendiarie contro diversi obiettivi nel Queens, tra cui un centro islamico dove si era da poco conclusa una funzione religiosa e nel quale si trovavano almeno cento persone.

Secondo quanto riferisce il sito web della Fox News, l’uomo avrebbe gia’ confessato di aver personalmente compiuto tutti gli attacchi, in cui sono state prese di mira anche due abitazioni private, un tempio hinduista e un emporio.

Apparentemente, l’uomo avrebbe motivato il suo gesto con un risentimento personale nei confronti di alcune persone che si trovavano nei luoghi in cui ha gettato le bottiglie incendiarie.

La polizia e’ riuscita a rintracciarlo grazie alla targa di un’auto notata in almeno due dei luoghi attaccati e anche grazie ad una telecamera di sorveglianza di una stazione di servizio che lo avrebbe ripreso mentre riempiva di benzina delle bottiglie del tutto simili a quelle usate per gli attacchi incendiari.

a seguire, un filmato che mostra l’uomo che lancia una molotov: