Newcastle vince nei supplementari, il gesto osceno del tifoso viene beccato dalle telecamere

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 5 Febbraio 2020 19:05 | Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio 2020 19:05
Newcastle vince nei supplementari, il gesto osceno del tifoso viene beccato dalle telecamere

Il Newcastle ha passato il turno in FA CUP con un gol segnato nei tempi supplementari, il tifoso ha esultato con questo gesto osceno

OXFORD (INGHILTERRA) – Esultanza oscena da parte di un tifoso del Newcastle dopo il gol qualificazione segnato dalla sua squadra al 116′ dei tempi supplementari contro l’Oxford United. Il tifoso ha sorpreso un po’ tutti, compresi gli steward che ci hanno messo alcuni minuti per fermarlo.

Dopo il gol vittoria di Saint Maximin al 116′, il tifoso del Newcastle si è tirato giù pantaloni e mutande e ha iniziato a toccarsi le sue parti intime in maniera volgare. La scena è stata immortalata dalle telecamere ed è stata riprodotta su YouTube e sui social network fino a diventare virale. 

Il Newcastle si è qualificato per il rotto della cuffia, l’esultanza del tifoso è oscena.

Questo tifoso ha scelto questa maniera infelice per festeggiare e per sfogarsi al termine di una partita che si era messa male per la sua squadra del cuore. Il Newcastle, che è un club di Premier League, che è la massima serie del calcio inglese, ha rischiato seriamente di essere eliminato dalla FA CUP  dall’Oxford United, club delle categorie inferiori del calcio inglese. 

I tempi regolamentari erano terminati sul punteggio di due a due. Il Newcastle si era portato sul due a zero grazie alle marcature di Longstaff e Joelinton ma i padroni di casa erano riusciti miracolosamente a pareggiare la partita con le reti di Kelly all’84’ e di Holland al 94′.

Così le due squadre si sono giocate la qualificazione ai supplementari. Quando il match sembrava destinato ai rigori, ci ha pensato l’ex attaccante del Nizza Saint Maximin a segnare il gol qualificazione al 116′ scatenando questa esultanza volgare da parte del tifoso dei bianconeri (video YouTube).