Nicola Porro licenziato “in diretta” da Urbano Cairo (video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2013 17:45 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2013 13:20
Nicola Porro licenziato "in diretta" da Urbano Cairo. Per uno spot... (video)

Nicola Porro (Foto Lapresse)

ROMA – Nicola Porro licenziato in diretta. E’ successo appena prima dell’ultima puntata di “In Onda”, il talk show condotto dal vicedirettore del Giornale insieme a Luca Telese su La7. Porro stava discutendo con il presidente del gruppo televisivo, Urbano Cairo, a proposito della liberatoria a sponsorizzare il suo prossimo programma per la Rai. A quel punto Porro si è sentito dire: “Il nostro rapporto si conclude qui”.

E’ finita così l’esperienza di Porro a La 7. Con due puntate in anticipo. E a pochi minuti dalla messa in onda della puntata di domenica sera. Tutto per un contenzioso sulla liberatoria per gli spot del nuovo programma di Porro, “Virus”, che andrà in onda su Rai2 dal 3 luglio, cioè tre giorni dopo l’ultima puntata di “In Onda”. Una vicinanza temporale che non è andata giù a Cairo.

Cairo non aveva gradito il nulla osta per far partire la campagna promozionale di Virus in Rai. Porro si era appellato al caso di David Parenzo, in aspettativa a La7 per fare un programma in Rai, “La Guerra dei Mondi”.

Ma nel caso di Porro l’editore non avrebbe apprezzato il passaggio alla Rai. Porro ha poi raccontato in diretta la telefonata di pochi minuti prima con Cairo. Tutti hanno creduto si trattasse di uno scherzo. Ad un certo punto Furio Colombo, ospite della trasmissione, ha capito che era tutto vero. Gelo in studio.