Le notizie della settimana: Matteo Salvini-Richard Gere, Rovazzi e l’Area 51, lo scivolone del sindaco leghista

Giuseppe Avico
Pubblicato il 21 Agosto 2019 8:17 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2019 8:17
Le notizie della settimana: Matteo Salvini-Richard Gere, Rovazzi e l'Area 51, lo scivolone del sindaco leghista

Le notizie della settimana: Matteo Salvini-Richard Gere, Rovazzi e l’Area 51, lo scivolone del sindaco leghista

ROMA – Da una vita sulle locandine dei film vengono sempre mostrati il protagonista, solitamente il buono, e l’antagonista, il guastafeste di turno. Due attori, due personaggi, due diverse personalità. Da qualche giorno si parla di Richard Gere a Lampedusa che aiuta i migranti della Open Arms con rifornimenti e solidarietà. Lui sì che fa parte del mondo del cinema, una celebrità d’eccezione che ha attirato tutti i media su di sé e su quello che ha fatto. Ovviamente si è conquistato anche una bella dose di critiche. Tra le tante anche e soprattutto quelle del ministro Matteo Salvini. Lui non fa parte del mondo del cinema, almeno per il momento. Salvini lo ha criticato accusandolo di dare dei razzisti agli italiani e poi farsi le vacanze in barca proprio in Italia. Poi Richard Gere ha risposto dicendo che Salvini fa cattiva politica ed è un baby Trump. Insomma, due attori, due personaggi di una storia senza epilogo, due visioni diametralmente opposte.  Il buono, il cattivo, la destra e la sinistra, a voi la scelta. Questo è uno dei flash del notiziario video settimanale di Giuseppe Avico. Tre minuti di informazione di ogni genere raccontata e con didascalie.

Poi nel video si parla di Fabio Rovazzi e l’Area 51. Quante leggende, storie, racconti si sono costruiti nel corso degli anni attorno a questa segretissima base militare situata in Nevada, Stati Uniti. Potremmo parlare perfino di mitologia, a guardare bene l’influenza che questa ha avuto nella cultura di massa. Fabio Rovazzi, divenuto celebre su Youtube per canzoni come Andiamo a comandare, Tutto molto interessante ecc… era in vacanza proprio da quelle parti e ha deciso bene di provare a farci un salto. Era con la sua ragazza, in arte Kokeshi. A quanto pare i militari all’interno della base non hanno per nulla gradito la visita e hanno intimato loro di andarsene attraverso gli altoparlanti. A documentare il tutto ovviamente è stato lo stesso Rovazzi attraverso Instagram.

Infine nel video si parla dello scivolone social del sindaco leghista di Gallarate, Andrea Cassani.  Pochi giorni fa il primo cittadino ha postato su Facebook la sua reazione alla notizia di un incendio doloso a un’auto. Il sindaco ha scritto che il colpevole è un tunisino e non si è risparmiato minimamente negli insulti scrivendo “A calcioni nel suo paese”. Il fatto è che chi ha dato fuoco all’auto non è stato il tunisino ma un italiano con problemi psichici. Il tunisino era la vittima, il proprietario dell’auto. Insomma, il sindaco ha rigirato la frittata e neanche poco. Lui ha rimosso subito il post ma il danno era bello che fatto. Maledetto ufficio stampa in vacanza!