Nozze gay, manifestazioni a Parigi: occupata sede del Ps, 39 arresti (foto e video)

Pubblicato il 26 Maggio 2013 - 16:58| Aggiornato il 27 Maggio 2013 OLTRE 6 MESI FA

PARIGI – Scontri, feriti, 96 fermi e 39 arresti. E la la sede del Partito Socialista occupato: è andata così a Parigi questa ennesima giornata di manifestazioni contro la legge del “Mariage pur tous” fortemente voluta dal presidente Francois Hollande, che consente il matrimonio delle coppie omosessuali.

Militanti di estrema destra, in margine al corteo contro le nozze gay, hanno occupato la sede del Ps in rue Solferino, dispiegando un grande striscione con la scritta ‘Hollande, dimissioni’. 

A fare irruzione nella sede socialista sono stati una decina di giovani, appartenenti al gruppo di estrema destra ‘Generazione identitaria’. Si sono arrampicati fino alla terrazza della sede Ps per poi dispiegare lo striscione.

‘Generazione identitaria’ è un gruppuscolo che ad ottobre si fece notare per l’irruzione nel cantiere della grande moschea di Poitiers. E’ il movimento giovanile del partito di estrema destra ‘Blocco identitario’, molto attivo su internet, anti-immigrazione e ostile all‘islam. Socialisti e comunisti hanno già chiesto lo scioglimento di questo gruppo.

(Foto Ap/LaPresse)