Ousseynou Sy ai Carabinieri: “Non sparate, ci sono bambini ed è pieno di gasolio” AUDIO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 22 marzo 2019 1:47 | Ultimo aggiornamento: 22 marzo 2019 12:44
Ousseynou Sy ai Carabinieri: "Non sparate, ci sono bambini ed è pieno di gasolio"

Ousseynou Sy ai Carabinieri: “Non sparate, ci sono bambini ed è pieno di gasolio”

MILANO – “…sulla pista di Linate, non voglio vedere nessuno nell’arco di due chilometri, ci sono solo bambini qua e non sparate al pullman, è tutto gasolio”. Sono queste le parole che Ousseynou Sy, l’uomo che ha dirottato l’autobus pieno di bambini a San Donato Milanese, dice al telefono con i Carabinieri. Sy, dopo aver strappato di mano il cellulare al professore che aveva chiamato il 112, continua a ripetere ai militari “non sparate”.

L’audio è stato pubblicato su YouTube. Sy avvisa che ha intenzione di dirigersi sulla pista di Linate. Poi interviene anche il professore e conferma le parole di Sy.

L’autista dice ai carabinieri di non sparare, visto che ha cosparso il mezzo di benzina. Poi i Carabinieri chiedono al prof di far abbassare i bambini, che nel frattempo hanno le mani legate. Uno dei Carabinieri sembra dire ai colleghi di non sparare, riportando in questo modo le indicazioni dettate da Sy.

L’angoscia del momento si intuisce dalla voce del professore che, riferendosi a Sy, dice: “Ha in mano un accendino. Minaccia di dar fuoco a tutto”. 

Fonte: Ansa, YouTube