Caccamo (Palermo): crolla parte di palazzina, morta Benedetta Sunseri (video)

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2014 8:40 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2014 14:48
Caccamo (Palermo): crolla parte di palazzina, morta Benedetta Sunseri

Caccamo (Palermo): crolla parte di palazzina, morta Benedetta Sunseri

PALERMO – Parte di una palazzina a Caccamo, in provincia di Palermo, é crollata in seguito ad un’esplosione dovuta probabilmente ad una fuga di gas.

Poco dopo, sotto le macerie, è stato trovato il corpo di Benedetta Sunseri, 82 anni. Lo scoppio ha distrutto i vetri delle case vicine all’abitazione crollata.

Benedetta Sunseri non sarebbe morta immediatamente nel crollo della palazzina a due piani dove viveva in via Massimo D’Azeglio a Caccamo, cittadina medievale della provincia di Palermo.

Poco dopo il crollo si sentiva la voce dell’anziana provenire da sotto le macerie ma poi è calato il silenzio: il corpo della donna era però senza vita quando è stato estratto dai soccorritori. “Stavo occupandomi dei panni come faccio spesso la mattina presto. C’era uno strano odore nell’aria che non c’è mai a quell’ora”, dice una vicina della vittima. A provocare la tragedia sarebbe stata una fuga di gas.

La palazzina infatti si è ”aperta” dopo una violenta esplosione e sul luogo sono giunti subito i vigili del fuoco e i carabinieri. “E’ stato un attimo – racconta la donna – C’era un odore acre, improvvisamente il boato, Ho sentito come arrivarmi in viso una manciata di terra e sabbia, poi qualche sassolino”. Tutto è avvenuto in pochi minuti fra le 7.15 e le 7.20. “Dopo un attimo di smarrimento ho cercato di comprendere ed ho visto le macerie”, aggiunge. Anche la palazzina dove abita la testimone ha subito danni.