Palpeggia l’inviata durante la maratona: 43enne radiato a vita da ogni corsa VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Dicembre 2019 10:36 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2019 10:36
Palpeggia l'inviata durante la maratona: 43enne radiato a vita da ogni corsa VIDEO

L’inviata molestata durante una maratona

WASHINGTON – Un maratoneta, che stava gareggiando insieme ad altre migliaia di persone a Savannah, in Georgia (Stati Uniti), ha palpeggiato in diretta una giornalista, inviata a seguire la corsa e in collegamento televisivo proprio durante il passaggio degli atleti. Alla fine l’uomo, un 42enne, è stato identificato e radiato a vita dalle maratone.

L’inviata, Alex Bozarjian, 23 anni, stava seguendo in diretta la corsa, quando uno dei partecipanti si è avvicinato per poi toccarle il fondoschiena e proseguire la corsa come se niente fosse.

La ragazza, inviata dell’emittente televisiva WSAV News 3, ha cercato di continuare la sua diretta con assoluta professionalità anche se turbata da quanto accaduto. Finita la maratona, la Bozarjian su Twitter ha voluto inviare un messaggio al suo molestatore: “Mi hai fatto violenza, mi hai oggettificato e mi hai messo in imbarazzo. Nessuna donna dovrebbe mai avere a che fare con questo, né sul lavoro né in altre circostanze”.

Il molestatore è stato identificato grazie al numero sulla pettorina. Il suo nome è Tommy Callaway, 43 anni e, come riporta Heavy.com, è stato radiato a vita da ogni maratona in tutto il territorio nazionale statunitense.

Fonte: HEAVY.COM.