YOUTUBE Al Paok Salonicco annullano gol: presidente entra in campo a protestare con la pistola

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 marzo 2018 11:24 | Ultimo aggiornamento: 12 marzo 2018 11:24
Follia in campo: patron protesta in campo e minaccia arbitro con...

Follia in campo: patron protesta in campo e minaccia arbitro con…

SALONICCO – Durante la partita di campionato tra Paok di Salonicco e Aek Atene gli spettatori hanno assistito ad una scena incredibile.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela 

Il presidente della squadra di casa, Ivan Savvidis, ha guidato un’invasione di campo armato di pistola che si vede chiaramente nella fondina che ha con se, per protestare contro l’arbitro dopo l’annullamento di un gol del Paok.

“La tua carriera finisce qui”, avrebbe detto al direttore di gara, mostrando l’arma al suo fianco, prima di essere scortato fuori dalla polizia e trattenuto a fatica per tutto il tempo da varie persone entrate in campo per evitare il peggio.

È stato poi il presidente dell’Aek ha non volere proseguire la partita. I giocatori dell’Aek  sono poi rimasti chiusi dello spogliatoio, denunciando che non avevano la possibilità di uscire, essendoci tifosi del Paok nelle vicinanze: “La nostra sicurezza non poteva venire garantita”, ha denunciato l’allenatore Manolo Jimenez. “Andremo vai domani – ha aggiunto – quando la polizia ci darà il permesso”. Il match è molto sentito in Grecia, essendo tra la prima e la seconda in classifica.

 

 

di redazione Blitz