Paola Taverna e Giancarlo Cancelleri cantano i Queen in auto. E c’è chi fa notare: “Niente mascherina e cintura” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Settembre 2020 13:54 | Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2020 14:50
taverna e cancelleri cantano

Paola Taverna e Giancarlo Cancelleri cantano i Queen in auto. E c’è chi fa notare: “Niente mascherina e cintura”

Paola Taverna e Giancarlo Cancelleri, in un video pubblicato sui social, i due esponenti grillini cantano Dont’ stop me now dei Queen. 

Paola Taverna e Giancarlo Cancelleri scatenati in auto. I due esponenti grillini cantano Don’  stop me now dei Queen.

La senatrice Taverna è vicepresidente di Palazzo Madama, lui viceministro delle infrastrutture e dei trasporti.

I due sono d iritorno da un comizio a Macerata: ballano e cantano scatenati sulle note del brano dei  Queen.

Taverna e Cancelleri senza mascherine

Fin qui nulla di male se non fosse che i due sono in auto insieme e non indossano la mascherina e non mettono la cintura. 

Tra i commenti sotto al post c’è chi fa notare: “Le mascherine vanno indossate e la cintura messa anche dietro”.

Nella clip infatti i due esponenti sono entrambi senza dispositivo di protezione, tecnicamente obbligatorio al chiuso se non si è congiunti e se non c’è la distanza di sicurezza. 

I due, inoltre viaggiano sul sedile posteriore e Cancelleri non indossa la cintura di sicurezza.

“Quelli che fanno le leggi dovrebbero essere i primi a rispettarle!” è uno dei commenti sotto al post, che ha già raggiunto migliaia di visualizzazioni.

“Spensierati e allegri con milioni di italiani senza lavoro”

Molti utenti criticano i due rappresentanti istituzionali per un’altra ragione: quella di aver condiviso un video in cui si divertono mentre milioni di italiani sono in enormi difficoltà economiche e non solo.

“Spensierati e allegri… come milioni di italiani senza lavoro che non sanno come arrivare a fine mese! Spirito proprio giusto!”, ha scritto infatti qualcuno (fonte:  Libero Quotidiano, Il Fatto Quotidiano, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).