Di Canio contro il suo portiere: “Il peggiore mai visto”. E lo caccia dal campo

Pubblicato il 3 settembre 2012 12:14 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2012 14:29
Paolo_Di_Canio_Swindon

Paolo Di Canio (LaPresse)

LONDRA (REGNO UNITO) – Sono bastati 20′, con due gol al passivo, a Paolo Di Canio per definire Wes Foderingham, il portiere del suo Swindon, “il peggior giocatore mai visto in un campo di calcio”. E dopo averlo prontamente sostituito nel corso della partita persa a Preston, ora pretende le scuse pubbliche dell’estremo difensore per riammetterlo in squadra. Tutta colpa del disastroso inizio gara dello Swindon nella quarta giornata di League One.

Due gol subiti nei primi 10′ che evidentemente hanno fatto saltare i nervi a Di Canio, furibondo per la papera di Foderingham, poi sostituito da Leigh Bedwell, che ha agevolato la prima rete di Akpo Sodje. Al momento della sostituzione c’è stato anche un vivace scambio di opinioni tra il manager italiano e il suo portiere, che ha preferito assistere al resto dell’incontro dalla tribuna. A fine gara però Di Canio non ha avuto mezze misure per demolire la prestazione del suo giocatore. “Il peggior giocatore che ho mai visto in un campo di calcio – le parole di Di Canio -. Non è solo per l’errore che ha commesso, può capitare a chiunque. E’ per l’arroganza dimostrata quando si è lamentato con i compagni. La peggior cosa per me. Se non chiederà scusa pubblicamente ai tifosi, si consideri fuori squadra”.

Non è la prima volta che tra Di Canio e il suo portiere volano stracci: arrivato in prestito dal Crystal Palace nell’ottobre 2011, Foderingham è stato subito promosso titolare dal tecnico italiano, contribuendo alla promozione dello Swindon in terza categoria concedendo solo sei gol in 15 partite. Convocato nella nazionale inglese Under 21, nelle ultime gare della scorsa stagione però era finito in panchina per motivi disciplinari. “E ora non voglio che i tifosi si lamentino perché queste sono le mie regole – ha aggiunto Di Canio -. Prima del mio arrivo Wes non era nessuno, non aveva giocato un solo minuto tra i professionisti. E’ bravo e lo scorso anno ha fatto molto bene ma evidentemente ha dimenticato tutto. E’ un arrogante e pensa di essere intoccabile”.

Sarcastico il commento su Twitter del difensore del Manchester United, Rio Ferdinand: “Di Canio è stato durissimo con un giovane portiere. Spero che il ragazzo sia forte abbastanza per sopportare…questo ruvido inizio di calcio in League One”. Lo scorso anno Di Canio era stato protagonista di un altro celebre litigio, con il suo attaccante Leon Clarke, poi ceduto, strattonato in mezzo al campo. Solo l’intervento di altri componenti del club aveva scongiurato che il diverbio degenerasse in rissa.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other