Video

Papaboys contro Rufus Wainwright a Sanremo e la canzone “Messia gay” (video)

Il post dei Papaboys

Il post dei Papaboys

ROMA, 17 FEB – I papaboys contro Fabio Fazio e Sanremo per l’esibizione di  Rufus Wainwright, cantautore gay canadese, tra gli ospiti del Festival di quest’anno. Oggi, davanti alla sede Rai, i papaboys si sono riuniti per protestare e pregare contro la partecipazione di Wainwright (in queste ore dicono anche di aver raccolto oltre 30mila firme).

Il testo della canzone

Ecco il post di denuncia sul sito Papaboys 3.0:

La musica di Wainwright contiene diversi temi ricorrenti, fra cui la sua storia personale sull’essere gay. Al peggio non c’è mai fine. E’ possibile trasformare il festival della canzone italiana in propaganda? Dove sono i cori dei politici indignati? Passando in rassegna le pagine google che parlano del cantautore, si rimane basiti. E’ ammirato per i contenuti blasfemi delle canzoni. La musica che offre al pubblico fa tendenza, audience. Tanto che male c’è? Dovremmo sentirci tutti offesi! Pensate solo per un istante se Rufus, citava Maometto… sarebbe diventato un caso politico. Invece si parla di Gesù. Tutti tacciono. Nessuno protesta. Anzi, cercano in tutti i modi di delegittimare la fede, ridicolizzando la figura del Signore. No! Non possiamo tacere! Uniamo le forze. Spegniamo la TV durante Sanremo. Il Festival sarà presentato da due personaggi molto discutibili, al modico rimborso spese di 900 mila euro pro capite. Ci rendiamo conto?

L’intervista di Repubblica a Rufus Wainwright

La canzone Gay Messiah:

To Top