Piazza Pulita, scontro tra Minniti e la giornalista Petrini: “Lei è una sostenitrice di Salvini” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 novembre 2018 15:39 | Ultimo aggiornamento: 2 novembre 2018 15:39
scontro Minniti Petrini

Piazza Pulita, scontro tra Minniti e la giornalista Petrini: “Lei è una sostenitrice di Salvini”

ROMA – Scontro in diretta, a Piazza Pulita su La7, tra la giornalista Valentina Petrini e l’ex ministro dell’Interno Marco Minniti. Il tema del contendere è l’immigrazione e il rapporto con l’Europa.

La giornalista incalza Minniti che dopo pochissimo sbotta: “Allora lei è una sostenitrice di Salvini, le batte il cuore per Salvini, capisco perfettamente. È per la politica dei pugni duri sul tavolo, mi fa piacere. È informata male, nella sua voglia di difendere a tutti i costi Salvini è informata male”.

La Petrini risponde al ministro: “Guardi se dice che sono una sostenitrice di Salvini mi dà una mano perché sui social tutti dicono che sono comunista e mangio i bambini”.

 A smorzare i toni ci pensa il conduttore Corrado Formigli che, ridendo, ha detto: “La Petrini salviniana è una provocazione”.

Nelle scorse settimane, 13 primi cittadini  hanno rivolto l’appello a Minniti a scendere in campo candidandosi alla segreteria del Pd.

L’ex ministro dell’interno ha detto di non aver sciolto la riserva e di stare “riflettendo davvero”, dove il “davvero” sta a significare che la sua non è una risposta elusiva. Non si tratta solo di capire quali siano le “truppe” su cui contare in vista del congresso, ma anche il tipo di piattaforma su cui lanciare la propria candidatura.  

Insomma Minniti sarebbe un ottimo candidato premier per una parte del Pd.  La politica sulla sicurezza e l’immigrazione seguita da ministro dell’Interno, connota però Minniti meno “di sinistra” di Zingaretti, e quindi renderebbe meno agevole il dialogo con ciò che sta a sinistra del Pd, come dimostra l’invettiva del governatore della Toscana Enrico Rossi contro Minniti.