Usa. In arrivo la pistola “fai da te”: basterà una stampante 3D per realizzarla

Pubblicato il 7 settembre 2012 23:07 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2012 23:26

NEW YORK – Per avere una pistola negli Stati Uniti basterà “stamparla”. Un gruppo di studenti ha ideato un progetto per realizzare una pistola “fai da te” attraverso una stampante 3D. L’arma sarà in plastica e potrà sparare proiettili calibro 22. Il modello può essere scaricato da internet. Negli Stati Uniti ben 270 milioni di cittadini sono in possesso di un’arma da fuoco ed il numero potrebbe a breve aumentare in modo considerevole.

Il progetto ‘WikiWeapon’ è Cody Wilson, studente di 24 anni dell’Università del Texas. Secondo quanto riportato dalla rivista Forbes, l’obiettivo del gruppo è quello di raccogliere 20.000 dollari per mettere a punto e realizzare i primi modelli, quindi si tratterà  di semplificare il sistema adattandolo a tipi di stampanti più economiche.

La pistola “stampabile” solleva non solo questioni giuridiche sulla sua legalità, ma soprattutto apre a scenari preoccupanti. Ancora di più sulla scia delle recenti sparatorie che hanno costellato l’estate di sangue americana: dal massacro del cinema di Aurora, in Colorado, al tempio sikh in Wisconsin, fino all’Empire State Building di New York.