Cina, 18 poliziotti impiegati per “salvare” una bambola gonfiabile annegata

Pubblicato il 24 luglio 2012 18:24 | Ultimo aggiornamento: 24 luglio 2012 18:27

SHANDONG (CINA) – Il commissariato di polizia ha ricevuto la telefonata di un passante che segnalava una donna annegata nel fiume. Da qui, sono partiti i migliori poliziotti: dopo quaranta minuti, i 18 agenti impegnati nell’impresa recupero, si sono trovati davanti ad una sorpresa. Nel fiume non c’era una donna ma bensì una bambola gonfiabile.

E’ successo a Shandong in Cina, città nota per la presenza di diverse industrie che producono sex toys: non si capisce come mai la bambola si trovasse a cinquanta metri dalla riva.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other