Polonia, rapper si dà fuoco in tv per protestare contro la “malagiustizia”

Pubblicato il 12 Marzo 2013 - 12:05| Aggiornato il 23 Settembre 2022

VARSAVIA – Il rapper polacco Andrew Zuromski, in arte Zurom, ha bruciato la sua felpa din diretta tv per protestare contro la “malagiustizia” della Polonia.

Zurom è infatti sotto processo per traffico di stupefacenti: durante una diretta tv in cui era opsite, il rapper si è armato di accendino e ha dato fuoco alla sua felpa.

Le persone presenti in studio non si sono fatti prendere dal panico. Il conduttore ha calmato il rapper e lo ha aiutato a spegnere la fiamma che stava bruciando la sua felpa.