Ponza, crollo di rocce a Chiaia di Luna VIDEO: tre turisti salvi per miracolo

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 luglio 2018 14:23 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2018 14:27
Ponza, crolla Chiaia di Luna

Ponza, crollo di rocce a Chiaia di Luna VIDEO: tre turisti salvi per miracolo

PONZA – Crollo di rocce a Chiaia di Luna, una delle spiagge più note di Ponza. I massi sono precipitati in mare [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] la mattina di venerdì 20 luglio, a poca distanza da barche e gommoni fermi davanti alla spiaggia. Tre turisti erano presenti in spiaggia in quel momento e sono salvi per miracolo.

La frana è avvenuta alle 10.30: prima si è sentito un boato, poi si è alzata una nube gialla. La Guardia costiera sta monitorando la situazione ed ha verificato la presenza, in spiaggia, delle tre persone nel moemnto del crollo. La spiaggia è infatti interdetta via terra e accessibile solo dal mare, proprio a causa dei continui crolli avvenuti in passato. Per provare a salvarla, in passato sono state messe delle reti di contenimento antifrana che però, a quanto pare, sono servite a poco.

Chiaia di Luna prima era invece raggiungibile attraverso un tunnel romano. Si tratta di un antico camminamento tra le rocce, ormai troppo pericoloso a causa dei crolli. Proprio su quella spiaggia, nel 2001, una turista di Lucca, Alessandra Pioli, rimase uccisa per una frana venuta giù da un costone di roccia. La ragazza aveva 26 ani ed era in vacanza con la famiglia. Per lei non ci fu scampo. Ed è stato proprio questo episodio a decidere la chiusura di questa spiaggia, una delle più belle e praticamente l’unica raggiungibile, a piedi, dal centro abitato di Ponza.