Pordenone, perde 20 euro al self service: per vendetta tenta di far esplodere il distributore VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 agosto 2018 10:57 | Ultimo aggiornamento: 22 agosto 2018 11:02
Pordenone incendio distributore

Pordenone, perde 20 euro al self service: per vendetta tenta di far esplodere il distributore

PORDENONE – Pordenone, perde 20 euro al self service: per vendetta tenta di far esplodere il distributore.

Un operaio ha inserito 20 euro nel distributore automatico per fare benzina e dalla pompa non è uscito il carburante [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

L’uomo ha così deciso di vendicarsi ed è tornato il giorno dopo e ha ripetuto l’operazione inserendo cinque euro: ha poi versato la benzina sulla colonnina del distributore e dato fuoco con l’intenzione, probabilmente, di far esplodere la stazione di servizio.

Il fatto è accaduto a Pordenone il 15 agosto scorso. Ad evitare una tragedia è stato il fatto che la benzina versata era di scarsa qualità ed ha provocato un incendio circoscritto. I danni sono tuttavia di circa mille euro.

Il  benzinaio si è accorto dei danni la mattina successiva e ha denunciato l’accaduto ai carabinieri, fornendo anche il filmato. I militar,i in breve tempo sono riusciti a rintracciare l’uomo e a denunciarlo per il reato di danneggiamento a seguito d’incendio.

Quanto accaduto non è nulla rispetto all’esplosione di un distributore, avvenuta in Russia nel 2017, e documentata con questo video. Una perdita di metano in una stazione di rifornimento ha provocato un’esplosione violentissima. È successo a Penza, in Russia.

 Dopo aver fatto il pieno, il conducente di un minibus era andato in cassa a pagare. Il mezzo è scivolato all’indietro a causa di una pendenza ed è andato a sbattere contro un distributore di metano, provocando la perdita. Dopo qualche istante la tragedia.