Portogallo, surfista Thiago Jacarè travolto da un muro d’acqua: compagno di squadra lo salva VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 dicembre 2018 17:36 | Ultimo aggiornamento: 17 dicembre 2018 17:41
Surfista Portogallo

Portogallo, surfista Thiago Jacarè travolto da un muro d’acqua

NAZARE – Thiago Jacarè  è un surfista brasiliano molto noto. Il 35enne, durante un’esibizione a Nazaré in Portogallo, è stato travolto da un’onda gigantesca.

Jacarè è caduto ed è stato sommerso da un muro d’acqua. I due acquascooter che nella zona recuperano i surfisti, in questo caso non sono riuscite ad agganciare subito il brasiliano: troppo violente le onde per rischiare.

Per di più, le due onde si sono susseguite una dopo l’altra senza tregua e Thiago è rimasto per diversi minuti in balia del mare, riuscendo però a restare a galla grazie all’esperienza maturata in questi anni. Il tedesco Sebastian Steudtner è il suo compagno di squadra: soltanto lui è riuscito alla fine a farlo salire a bordo di una moto d’acqua che si è fatto prontamente prestare dai soccorritori, riuscendo così a portare il brasiliano a riva dove è stato soccorso e curato. 

A Nazaré, in questo perioso il mare è davvero molto agitato. I surfisti non perdono l’occasione per cavalcare onde giganti in questa località che si affaccia sull’Oceano Atlantico. Qui si sfidano in acqua i migliori surfisti del mondo. L’anno scorso, ad essere travolto da una montagna d’acqua alta 20 metri fu il surfista brasiliano Pedro” Scooby” Vianna . Come accaduto ora a Jacarè, anche in quel caso l’onda lo fece precipitare senza dargli l’occasione di poter riemergere senza problemi. Anche in questo caso a salvarlo fu un collega. Lucas Chiumbo Chianca infatti, si precipitò sul luogo a bordo di un acquascooter e riuscì a soccorrere l’amico torandolo via dalla furia dell’acqua.