Video

Prete scopre di avere un quadro di Van Dyck: appello per non venderlo (video)

Prete scopre di avere un quadro di Van Dyck

Prete scopre di avere un quadro di Van Dyck

LONDRA  – Ha scoperto, con grande sorpresa sua e degli esperti che lo hanno esaminato, di essere in possesso di un capolavoro: un ritratto a firma dell’artista fiammingo di epoca barocca Antoon Van Dyck. Padre Jamie MacLeod, parroco di Hhaley Hall, nell’inglese Peak District, ha però urgente bisogno di denaro per sostituire le campane della chiesa locale.

Per questo ha rivolto un appello pubblico, ad aziende, imprenditori locali e chiunque voglia contribuire per evitare di dover vendere il quadro, con il rischio che venga acquistato da un collezionista straniero e lasci per sempre l’Inghilterra. Padre Jamie aveva acquistato il quadro da un antiquario nel Cheshire.

Era già soddisfatto di quell’opera che credeva valesse circa 400 sterline, ma dopo aver partecipato ad un programma televisivo che scova rarità in una sorta di ‘missione on the road’ da un capo all’altro del Paese (vedi video), ha scoperto di essere in possesso di un piccolo tesoro del valore di 400mila sterline: il ritratto di un magistrato di Bruxelles realizzato proprio da Van Dyck, autore tra l’altro di uno dei più celebri ritratti di Carlo I d’Inghilterra, essendo stato uno dei principali ritrattisti di corte nel 17mo secolo.

Il parroco ha così  colto l’occasione al volo: ”Preferiremmo non doverlo mettere all’asta – ha detto – ma stiamo tentando di raccogliere i fondi necessari per sostituire le campane della chiesa in tempo per l’anniversario della fine della prima guerra mondiale nel 2018. Stiamo invitando tutti a contribuire. E se riusciremo a raccogliere il sostegno necessario non lo venderemo. In caso contrario, potrebbe lasciare il nostro Paese per sempre, e sarebbe triste”.

To Top