Primo aprile, Giornata nazionale contro il risvoltino: hipster avvisati

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2015 17:17 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2015 17:17
Primo aprile, Giornata nazionale contro il risvoltino: hipster avvisati

Primo aprile, Giornata nazionale contro il risvoltino: hipster avvisati

BOLOGNA – Hipster avvisati: il primo aprile è la Giornata nazionale contro il il risvoltino. A proclamarla è stato un agguerrito gruppo apparso su Facebook intitolato “Lega italiana contro il risvoltino” che in queste ore sta raccogliendo migliaia di adesioni. Obiettivo? Debellare la fastidiosa moda di portare i pantaloni arrotolati alle caviglie. Anzi un’epidemia, secondo i promotori, che va fermata a tutti i costi. Di qui l’invito, rivolto a tutti: il primo aprile, dalle 8 alle 23, invece di fare scherzi agli amici andate per le strade e inchinatevi al cospetto di ogni hipster che incrociate, non per riverenza ma per sistemargli i pantaloni. “Un tuo inchino – conclude solenne l’appello – con sistemazione pantaloni può salvare un’essere umano”.

Già il mese scorso aveva riscosso parecchio successo un video girato a Bologna, incoronata dal Sunday Times città italiana degli hipster. Da allora è tutto un proliferare di occhialoni da nerd, bretelle, barbe e i tanto odiati risvoltini. Nel video girato sotto le Due Torri, si vedono i ragazzi di Relative, una coppia di giovani sperimentatori sociali e prunkers, in missione per la città a coprire le caviglie di ragazzi e ragazze increduli.

Non è un caso se per l’immagine di copertina la Lega anti-risvoltino abbia scelto proprio uno screenshot della clip. Sopra una scritta a caratteri cubitali comanda: “Togliere il risvoltino alla gente”.