Pubblicità australiana: “Non si può viaggiare perché qualcuno ha mangiato un pipistrello” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Gennaio 2021 14:31 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2021 14:31
Pubblicità australiana mangia pipistrello

Pubblicità australiana: “Non si può viaggiare perché qualcuno ha mangiato un pipistrello” VIDEO

Una azienda che vende attrezzature da campeggio e pesca, è finita nel mirino delle autorità di controllo australiane per aver mostrato in una pubblicità, divenuta virale su YouTube, un uomo che mangia un panino con dentro un pipistrello. “Quest’estate non potresti stare in nessun posto meglio di questo” recita lo spot, invitando i clienti a “prepararsi e festeggiare in Australia”.

Pubblicità sotto inchiesta, Australia e Cina già ai ferri corti

Le immagini, che rischiano anche di provocare un incidente diplomatico con la Cina, Paese con cui l’Australia ha spesso frizioni, sono quelle che mostrano un uomo mangiare un panino con pipistrello dicendo appunto che non si può viaggiare perché “qualcuno ha mangiato un pipistrello”.

L’Australia aveva già appoggiato un’inchiesta internazionale sull’origine del Covid, ma secondo Pechino la Cina è stata messa sotto accusa ingiustamente con il collegamento esclusivo dell’inizio della pandemia ai pipistrelli nel mercato di Wuhan. La Cina ha accusato Canberra di razzismo e ha aumentato le tasse sulle importazioni di vino australiano fino al 212%.

Ora l’Ad Standards (l’organo che gestisce il processo di risoluzione dei reclami sulla pubblicità in Australia) ha ricevuto una serie di rimostranze in merito allo spot e sta valutando di prendere dei provvedimenti. “L’Ad Standards ha ricevuto diverse lamentele e le stiamo esaminando”, ha spiegato alla Bbc un portavoce dell’agenzia. (fonte REPUBBLICA)