Ramy, il padre: “Non ho mai chiesto la cittadinanza in 18 anni, i giornalisti me l’hanno suggerito” VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 26 marzo 2019 12:14 | Ultimo aggiornamento: 26 marzo 2019 15:28
ramy cittadinanza

Ramy, il padre: “Non ho mai chiesto la cittadinanza in 18 anni, i giornalisti me l’hanno suggerito”

ROMA – Il padre di Ramy, il tredicenne eroe nella vicenda del dirottamento del bus a San Donato Milanese, torna a parlare della questione cittadinanza affermando in un video postato su Dagospia, di essere stato strumentalizzato dai giornalisti che lo hanno spinto a chiedere pubblicamente a Salvini la cittadinanza.

Il video è stato ripreso da Francesca Immacolata Chaouqui, la ragazza conosciuta per le vicende relative a Vatileaks, che ha raccontato di aver incontrato papà e figlio all’aeroporto di Milano. 

Il papà egiziano di Ramy, nel filmato postato in fondo all’articolo dice: “Loro mi dicevano: devi chiederla, ti spetta. Ma non è così, non è il mio sogno, io sto in Italia da più di 18 anni e non l’ho mai chiesta…”. Il padre di Rami afferma anche di essersi sentito strumentalizzato e nel video si rivolge direttamente al ministro degli Interni Matteo Salvini.

Fonte: Dagospia