YOUTUBE Rapper slowthai con la finta testa decapitata di Boris Johnson sul palco, Bbc interrompe diretta

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 20 Settembre 2019 18:25 | Ultimo aggiornamento: 20 Settembre 2019 18:26
slowthai

Rapper slowthai con la testa decapitata di Boris Johnson

ROMA – Slowthai è un rapper britannico che scrive volutamente il suo nome d’arte con la s minuscola. Sul palco dell’Eventim Apollo di Londra, il giovane cantante ha alzato in alto una finta testa mozzata del premier britannico Boris Johnson. E’ accaduto durante i Mercury Prize, la cerimonia che conferisce il premio al miglior album musicale britannico o irlandese dell’anno. La Bbc che stava riprendendo il concerto in diretta, ha deciso di interrompere le riprese. 

L’artista, uno dei possibili vincitori del premio, sul palco era salito con una maglietta con su scritto “F *** Boris”. Durante lo show, slowthai si è spogliato ed è rimasto a torso nudo. Qui, prima di indossare la maschera, ha cominciato ad urlare frasi contro il premier tra una strofa e l’altra.

Slowthai è stato nominato per “Nothing Great About Britain”, album che getta uno sguardo critico sulla vita nel Regno Unito. Mentre la Bbc ha staccato la diretta, il pubblico ha risposto con un applauso: slowthai ha lasciato il palco. 

Il pubblico ha apprezzato, molti invece sui social hanno criticato la sua mossa, scrive il Daily Mail. “Probabilmente qualcuno finirà per essere ucciso a causa di questa mossa” ha scritto un utente. “Quanto accaduto è  davvero stupido, imbarazzante e pericoloso” ha commentato un altro utente. “Non so quale causa pensi di aiutare. Secondo me la risposta è nessuna. Orribile” ha concluso un altro utente. 

Fonte: Daily Mail