Reddito di cittadinanza, Laura Castelli (M5s): “Se con quei soldi vai da Unieuro la Finanza fa un controllo”

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 ottobre 2018 0:08 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2018 0:08
Reddito di cittadinanza, Laura Castelli (M5s): "Se con quei soldi vai da Unieuro la Finanza fa un controllo"

Reddito di cittadinanza, Laura Castelli (M5s): “Se con quei soldi vai da Unieuro la Finanza fa un controllo”

ROMA – La sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze Laura Castelli, M5s, ha spiegato come funzionerà il reddito di cittadinanza: “Se per tre mesi verrà osservato che lei, col reddito di cittadinanza, va all’Unieuro, magari un controllino della Guardia di Finanza si fa”, ha chiarito intervenendo alla trasmissione Rai Agorà.

La deputata M5s ha spiegato che i 10 miliardi che verranno stanziati per il reddito di cittadinanza non verranno spesi in un unico circuito, ma “per tutelare i soldi dello Stato il cittadino pagherà con il bancomat e quando farà la sua spesa questo trasferimento di denaro partirà. Attiveremo tutta una serie di canali per controllare con la Guardia di Finanza”.

La sottosegretaria Castelli ha anche spiegato che i soldi non potranno essere messi da parte: l’intera cifra andrà spesa entro il mese.