Referendum, la Rete esulta. E Alberto Sordi “caccia il governo”. Il video

Pubblicato il 14 Giugno 2011 8:33 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2011 8:51

ROMA – Alberto Sordi, Francesco Totti e Frankestein Jr: sono solo alcuni dei personaggi celebri scomodati per festeggiare la vittoria del referendum del 13 giugno.

Proprio la Rete, tra video su YouTube e gruppi sui social network, ha prima dato impulso al voto e ora ne esalta l’esito. Da “Ciao Silvio” a “Legittimo Godimento”, i gruppi su Facebook sono tantissimi. E i commenti non si fanno mancare: da “vaffanquorum” a “vi abbiamo fatto un quorum così”.

Non mancano critiche neppure per la sinistra, in particolare per il segretario del Partito democratico Pier Luigi Bersani, preso di mira da Vauro: nella vignetta tutti in festa. Arriva Bersani, e un’ospite domanda: “Quello chi è ?”. La risposta: “Il solito imbucato”.

E ancora: “Tu sei per il 75 per cento fatto di acqua. Ti vogliono privatizzare. Usa la parte ancora asciutta e vota sì”.