Reggio Calabria, dà fuoco all’ex moglie in auto: il video dell’aggressione

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 13 Marzo 2019 11:12 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2019 9:26

Reggio Calabria, dà fuoco all’ex moglie in auto: il video dell’aggressione

MILANO – L’auto con il parabrezza in fiamme che corre in retromarcia, sperando in chissà quale salvezza. All’interno, Maria Rosaria Rositani, 42 anni, di Reggio Calabria, contro la quale poco prima l’ex marito aveva gettato del liquido infiammabile, trasformando quella macchina in una trappola di fuoco.

Le immagini dell‘aggressione sono quelle di un filmato girato da una delle aule del liceo artistico di via Frangipane, a Reggio Calabria. In questa strada martedì 12 marzo un pregiudicato napoletano di 42 anni, Ciro Russo, secondo quanto ricostruito fino ad ora, avrebbe dato fuoco alla ex consorte dopo essere evaso dai domiciliari ad Ercolano.  

L’uomo è tutt’ora ricercato dalla polizia, mentre la donna è ricoverata al Centro grandi ustioni di Brindisi. In un primo momento era stata portata agli Ospedali riuniti di Reggio, ma poco dopo è stata trasferita per la gravità delle ustioni, che le hanno bruciato il 70% del corpo.

Russo probabilmente conosceva bene le abitudini della ex moglie. Così sarebbe andato a colpo sicuro martedì mattina. E’ evaso dai domiciliari ad Ercolano, è andato a Reggio Calabria e ha atteso Maria Rosaria in via Frangipane, una strada nella periferia sud della città a quell’ora molto trafficata. 

Nonostante i tanti testimoni presenti l’uomo si è avvicinato all’auto della ex con lei a bordo. Quando la donna lo ha visto ha tentato la fuga, ma è finita con l’auto contro un muro. A quel punto l’uomo si è avvicinato, ha aperto la portiera, ha gettato addosso alla donna del liquido infiammabile e le ha dato fuoco. 

Fonti: YouTube, Ansa