Repubblica Ceca, in fiamme condominio: 11 morti tra cui tre bambini VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Agosto 2020 11:19 | Ultimo aggiornamento: 9 Agosto 2020 11:19
Repubblica Ceca, incendio in un condominio

Repubblica Ceca, in fiamme condominio: 11 morti tra cui tre bambini

Repubblica Ceca, è salito a 11 morti, tra cui tre bambini, il bilancio delle vittime dell’incendio scoppiato la sera di sabato 8 agosto in un condominio.

Repubblica Ceca, “l’incendio è scoppiato all’undicesimo piano di un condominio nella città di Bohumin”, aveva reso noto la polizia ceca su Twitter.

I media locali hanno riportato che alcune persone sono saltate fuori dalle finestre dell’edificio di 13 piani per fuggire alle fiamme.

“È in corso un’indagine approfondita sulle circostanze e le cause di questo tragico evento”, ha aggiunto la polizia.

Sei persone sono morte tra le fiamme e altri cinque in seguito alla caduta dall’11esimo piano del palazzo, in cerca di salvezza.

Il governatore della regione di Moravia-Silesia, Ivo Vondrak, ha riferito che l’incendio sembra sia doloso. La polizia per ora non ha dato conferme ma ha detto che in relazione all’accaduto è stato fermato un uomo.

L’incendio è divampato in un complesso di palazzi a Bohumin, nel nord-est della Repubblica Ceca, al confine con la Polonia.

Rogo devastante: “E’ il peggiore della storia del Paese”

Si tratta di un rogo devastante che è già stato definito il peggiore nella storia del Paese e su cui la polizia sta indagando, riferisce la Bbc,

I feriti sono al momento dieci, tra cui due vigili del fuoco e due poliziotti (fonte: Ansa, Agi, YouTube).