Riccardo Cucchi a Chiellini: “Solo un appunto: gli scudetti sono 34, non 36”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 maggio 2018 11:35 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2018 11:35
Riccardo Cucchi e Chiellini: "Solo un appunto: gli scudetti sono 34, non 36.

Riccardo Cucchi e Chiellini: “Solo un appunto: gli scudetti sono 34, non 36.

ROMA – “Sono felice di questa vittoria [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz – Apps on Google Play], che per la Juve è il trentaseiesimo scudetto sul campo della storia…” dice, al termine di Roma-Juve, Giorgio Chiellini durante un’intervista con la Rai. Ma dallo studio Riccardo Cucchi precisa:

“Un appunto: gli scudetti sono 34”. Chiellini poi va avanti con il suo sfogo post scudetto:

“Mertens? Nella vita ci vuole rispetto, hanno parlato e festeggiato troppo presto, e ora pagano le conseguenze. Ora festeggiamo noi, noi le finali le perdiamo perchè le giochiamo, mentre altre squadre decidono di uscire ai sedicesimi, stasera voglio fare chiarezza. Bisognava chiedere scusa, non è stato fatto e quindi voglio mettere i puntini sulle i. Discorsi su finali, VAR, arbitri ci danno energia. Noi siamo qui a festeggiare e qualcun altro è a casa un po’ più triste”.