Richard Benson morto a 67 anni, addio al chitarrista, cantante e personaggio tv. I suoi VIDEO cult

Richard Benson è morto a 67 anni. E' stato un chitarrista, un cantante e un personaggio tv. I suoi VIDEO cult continuano a spopolare sul web.

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 10 Maggio 2022 - 15:01
Richard Benson morto a 67 anni, addio al chitarrista, cantante e personaggio tv. I suoi VIDEO cult

Richard Benson morto a 67 anni, addio al chitarrista, cantante e personaggio tv. I suoi VIDEO cult (foto da video)

Richard Benson è morto a 67 anni, l’annuncio è stato dato dalla sua pagina Facebook ufficiale. Era un chitarrista, un cantante e un personaggio tv. I suoi VIDEO cult sono molto popolari sia su YouTube che sui social network. Potete guardarli in fondo all’articolo. 

Richard  Benson è morto, l’annuncio della sua pagina Facebook ufficiale 

Riportiamo di seguito, il post pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale di Richard Benson.

“Carissimi amici ed amiche, dobbiamo purtroppo darvi la notizia più brutta possibile. Richard ha lottato come un leone anche questa volta contro la morte e purtroppo non ce l’ha fatta. Ci ha lasciato. L’ultima volta però ci ha detto: “Se muoio, muoio felice”.

Richard Benson e la fama raggiunta grazie agli spettacoli dal vivo

Come scrive Wikipedia, è stato un musicista attivo nell’underground romano dei primi anni settanta, nella sua carriera ha anche condotto diverse trasmissioni televisive e radiofoniche a sfondo musicale ed è saltuariamente ospite in varietà sulle reti nazionali.

Figura storica delle emittenti private romane,  ha costruito la sua fama (dapprima limitata al solo ambiente popolare romano e poi allargatasi al web e alla televisione) soprattutto grazie ai suoi spettacoli, nei quali è vittima di insulti e lanci di oggetti sul palco.

Richard Benson e l’incidente del 2000 

Il 15 settembre 2000 è vittima di un incidente,  una caduta dal Ponte Sisto di Roma a seguito della quale si frattura una gamba, costringendolo a una delicata riabilitazione.

Come scrive Wikipedia, iniziano a circolare varie voci — mai confermate — sulla reale dinamica dell’incidente: lo stesso Benson avrebbe dichiarato di essere stato vittima di un tentato omicidio da parte di ignoti,  mentre altre voci che fanno capo ad Angelo Carpenelli (gestore del negozio di dischi Istinti Musicali, per tanti anni sponsor del chitarrista), un tempo amico e molto vicino a Benson, sostengono invece l’ipotesi di un tentativo di suicidio dopo la diagnosi di una forma di artrosi alle dita delle mani (invalidante all’uso della chitarra) che lo avrebbe fatto cadere in depressione. 

Richard Benson ed i video virali su YouTube

Riportiamo di seguito, i tre video di Richard Benson che hanno raccolto il maggior numero di visualizzazioni su YouTube. Come detto, era un personaggio molto popolare sia sulla piattaforma video che su tutti i social network.