Rio De Janeiro, Claudia Silva Ferreira trascinata per 250 m dall’auto della polizia

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2014 16:10 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2014 16:10
Claudia Silva Ferreira trascinata per 250 m dall'auto della polizia

Claudia Silva Ferreira trascinata per 250 m dall’auto della polizia

RIO DE JANEIRO (BRASILE) – A Rio De Janeiro in Brasile, una donna muore dopo essere stata trascinata sulla strada per 250 metri da una volante della polizia brasiliana in cui era rimasta impigliata.

E’ accaduto domenica 16 marzo. Grazie al video girato da un’automobilista che seguiva gli agenti, tre poliziotti sono stati arrestati.

La donna si chiamava Claudia Silva Ferreira, 38 anni, di professione impiegata domestica. Dopo essere stata colpita da due pallottole vaganti sparate dai soldati della Policia Militar durante un’operazione di repressione contro il narcotraffico in una favela, la donna è stata caricata ancora in vita dai poliziotti sull’auto: gli agenti, durante il tragitto verso l’ospedale non si sono accorti che lo sportello della loro auto si era aperto ed hanno trascinato il corpo della donna per almeno 250 metri.

Ferreira è giunta morta all’ospedale e lunedì 17 marzo, circa 100 favelados hanno protestato occupando per ore l’Avenida Ministro Edgard Romero. Ecco il video in cui si vede Claudia Silva Ferreira che viene trascinata. Il filmato è sconsigliato ad un pubblico sensibile: