Roma, Barcaccia, verifica danni permanenti provocati da ultras Feyenoord VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2015 13:21 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2015 14:18
Roma, Barcaccia, verifica "danni permanenti" provocati da ultras Feyenoord

Roma, Barcaccia, verifica “danni permanenti” provocati da ultras Feyenoord

ROMA – Piazza di Spagna ridotta a una discarica con la Barcaccia gravemente danneggiata e imbrattata. La seicentesca fontana-capolavoro del Bernini appena restaurata è stata gravemente danneggiata dai tifosi olandesi del Feyenoord, a Roma per l’incontro di Europa League all’Olimpico contro i giallorossi.

Circa 500 ultras si sono riversati nel pomeriggio di giovedì 19 febbraio in Piazza di Spagna facendo partire un fitto lancio di bottiglie e “bombe carta” contro gli agenti della polizia. Il bilancio parla di almeno 10 feriti lievi tra gli agenti e almeno 3 tra i tifosi secondo quanto dichiarato dalla Questura. La scorribanda a piazza di Spagna, oltre ai danni provocati e visibili in questi video, ha terrorizzato negozianti e cittadini.

A partire dalla mattina di oggi 20 febbraio, la Sopraintendenza ha cominciato la stima dei danni. I tecnici, questa mattina hanno spiegato di non essere autorizzati a parlare. L’unico che al momento ha rilasciato una dichiarazione è il sovrintendente Claudio Parisi Persicce che ha parlato di “più danni i quanti fossero visibili ad occhio nudo ieri sera”. Annamaria Cerioni, responsabile del servizio restauri di Roma, ha aggiunto che “si tratta per lo più di scheggiature provocate da vetri, e poi c’è quel pezzo rotto. Un danno grave anche perché permanente, dal momento che quando un’opera come questa viene danneggiata non tornerà più come prima”.

Ignazio Marino verifica i danni alla fontana (foto Ansa)

(video Repubblica Tv)

Il video di Agenzia Vista

Tifosi olandesi lanciano bottiglie sulla Barcaccia (video Repubblica Tv)