Roma, vigili rimuovono auto per manifestazione: multa da 150 euro al proprietario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 novembre 2014 15:57 | Ultimo aggiornamento: 14 novembre 2014 15:57
Roma, vigili rimuovono auto per manifestazione: multa da 150 euro al proprietario

Roma, vigili rimuovono auto per manifestazione: multa da 150 euro al proprietario

ROMA – Arrivare dove la propria auto è parcheggiata e non trovarla più per colpa della manifestazione. A Roma, nella centralissima Piazza Santi Apostoli in cui si chiudono, o partono, decine di manifestazioni ogni anno accade che i vigili multino come “divieto di fermata” decine di macchine, il carro attrezzi del Comune le rimuove prontamente e le porta al deposito.

Il blitz, spesso annunciato con qualche “cartello” messo qui e là scritto con semplici fogli A4, costa al malcapitato automobilista almeno 150 euro fra rimozione e multa.

Penso almeno 150 euro più taxi, più altri fastidi etc. Io adesso devo andare a prendere i bambini all’asilo, capite il disagio – ha denunciato un signore all’agenzia Askanews, aggiungendo – Per una cosa che, ammesso e non concesso che fosse segnalata, è segnalata con un microcartello tutto strappato. Questa mattina non c’era”.

Nel centro di Roma, queste rimozioni per molti sono un vero e proprio abuso. Un portiere della zona, sempre ad Askanews,racconta: “Sono 12 anni che sono qui, ormai sono cinque anni che questa piazza è così, la norma è questa: l’abuso, per me ormai è un abuso di norma”.

Gli unici che si salvano dalla scure dei vigili sono le auto con il permesso per disabili che non possono essere rimosse  e i motorini, alcuni parcheggiati sui marciapiedi.