Romania-Ungheria: polizia rumena pesta ungheresi, steward rumeni pestano rumeni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Ottobre 2014 20:04 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2014 0:38
Romania-Ungheria: polizia rumena pesta ungheresi, steward rumeni pestano rumeni

Romania-Ungheria: polizia rumena pesta ungheresi, steward rumeni pestano rumeni

ARENA NATIONALA, BUCAREST – È finita con 46 feriti e 30 arrestati Romania-Ungheria, partita finita sul campo 1-1. Una sfida sentita, troppo sentita, che è stata molto movimentata sugli spalti, in una tornata di qualificazioni europee che ha proposto sfide che vedevano contrapposte grandi rivali balcaniche. Vedere quello che è successo in Serbia-Albania e in Bulgaria-Croazia.

A Bucarest, dentro l’Arena Națională, le “forze dell’ordine” rumene hanno deciso di risolverla così: manganellate, lacrimogeni, spray al peperoncino, calci e pugni menati a destra e a manca. E mentre la polizia pestava gli ungheresi, gli steward (rumeni) della BGS pestavano i rumeni. “Par condicio” da par loro.

Quello che sarebbe successo si poteva intuire già dalla partenza del treno speciale che ha portato quasi 2.000 ungheresi a Bucarest.

GUARDA IL VIDEO

SCONTRI E DISORDINI SONO PROSEGUITI DALL’ARRIVO DEGLI UNGHERESI A BUCAREST FINO ALLO STADIO

SUGLI SPALTI DELLA ARENA NATIONALA I PRIMI INCIDENTI SI SONO VERIFICATI GIÀ DURANTE GLI INNI NAZIONALI

E MENTRE LA POLIZIA RUMENA PESTAVA GLI UNGHERESI…

GLI STEWARD RUMENI DELLA BGS SI OCCUPAVANO DEGLI ULTRAS RUMENI:

ECCO UNA VITTIMA DELLA PAR CONDICIO ALLA RUMENA:

E UN ALTRO VIDEO DEL PESTAGGIO: